Altri contenuti - Accesso civico

Sezione relativi all' Accesso Civico previsto dall'Art. 5  d.lgs. n. 33/2013.

La Città metropolitana di Torino favorisce l'accesso ai propri documenti, dati e informazioni da parte dei cittadini, nei modi e nei limiti previsti dalla norma, che individua tre diverse forme di accesso: accesso documentale, accesso civico semplice e accesso generalizzato.

Il nostro Ente, in materia di accesso ha adottato un proprio Regolamento in materia di accesso generalizzato, civico e documentale, approvato all'unanimità dal Consiglio metropolitano nella seduta del 2 maggio 2018 (Deliberazione n. 6529 del 02/05/20189).

In questa sezione dedichiamo un focus alla forma di accesso civico introdotto dal Decreto Trasparenza (D.Lgs. n. 33/2013).

Accesso Civico semplice

L'accesso civico semplice, previsto dall'art. 5 del Decreto Trasparenza (D.Lgs. n. 33/2013),  è il diritto attribuito a qualunque cittadino di chiedere e ottenere documenti, informazioni o dati che l'Ente ha l'obbligo di pubblicare sul proprio sito internet, nei casi in cui sia stata omessa la loro pubblicazione.

La domanda può essere presentata al Responsabile della Trasparenza, anche tramite l'Ufficio Relazioni con il Pubblico, oppure anche alla Direzione che detiene i documenti, se la si conosce. Un elenco completo delle direzioni e relativi dirigenti è disponibile sul nostro sito Internet nella sezione Elenco dirigenti della Città metropolitana di Torino.

Responsabile della Trasparenza è la dott.ssa Monica Tarchi.

I contatti sono i seguenti:

La richiesta di accesso civico è gratuita non deve essere motivata e sostenuta da un interesse qualificato e dev'essere soddisfatta entro 30 giorni, anche tramite la pubblicazione sul sito Internet. In caso di ritardo o mancata risposta il richiedente può ricorrere al titolare del potere sostitutivo (art. 2 L. n. 241/1990) e il riscontro dev'essere dato entro i successivi 15 giorni.

Titolare del potere sostitutivo, in materia di richiesta di accesso civico, è il Segretario generale dell'Ente dott. Alberto Bignone.

I contatti sono i seguenti:

Ulteriori informazioni sulle modalità di esercizio del diritto di accesso civico sono disponibili nell'apposita sezione del nostro sito Internet.

Accesso Civico generalizzato

L'accesso civico generalizzato è l'accesso previsto dall'art. 5 comma 2 del  Decreto Trasparenza, (D.Lgs n. 33/2013), ed è relativo a dati, informazioni e documenti formati o detenuti dall'Amministrazione, ulteriori rispetto a quelli oggetto di pubblicazione obbligatoria (accesso civico semplice) ai sensi del medesimo decreto.

La regola generale di accessibilità deve comunque essere bilanciata con la tutela degli interessi pubblici e privati che potrebbero subire un pregiudizio dalla diffusione generalizzata di alcune informazioni. L'accesso generalizzato è un diritto che può essere esercitato da chiunque e non necessita di motivazione.

E' possibile inviare la domanda di accesso, oltre che all'Ufficio Relazioni con il Pubblico, anche alla Direzione che detiene i documenti, se la si conosce. Un elenco completo delle direzioni e relativi dirigenti è disponibile sul nostro sito Internet nella sezione Elenco dirigenti della Città metropolitana di Torino.

In caso di mancato accoglimento, totale o parziale, differimento o mancata risposta entro 30 giorni, è possibile presentare, sempre entro 30 giorni, richiesta di riesame al Responsabile della Trasparenza, che decide con provvedimento motivato entro 20 giorni.

Responsabile della Trasparenza è la dott.ssa Monica Tarchi.

I contatti sono i seguenti:

Ulteriori informazioni sulle modalità di esercizio del diritto di accesso civico sono disponibili nell'apposita sezione del nostro sito Internet.